Settimana Senior

Promozione

Oleggio Junior – Virtus Verbania 71-59 (15-15, 16-19, 21-13, 19-12)
Oleggio: Massara 15, Boldrin 1, Rampinelli 13, Brisio 2, Marcassa, Zandanel 15, Pavesi 3, Salsa 4, Boieri n.e., Barcarolo 12, Gattico 6. All. Campari
Verbania: Sisalli 2, Ialeggio 5, Fidanza 5, Maffi 8, Girardi, Illarietti, Fanchini F., Fanchini E. 8, Sulas 16, Ubezio 15. All. Di Maio

Sconfitta per la Promozione in trasferta a Oleggio. Dopo due tempi giocati alla pari e chiudendo in vantaggio all’intervallo; si stacca la spina lasciando spazio a facili conclusioni per i padroni di casa che si riprendono il vantaggio. Con qualche nervosismo di troppo per qualche fallo fischiato contro, e l’infortunio di Sulas, Oleggio mantiene a distanza la Virtus nel quarto quarto e si prende il foglio rosa.

Virtus Verbania – Cus Piemonte Orientale 63-72 (13-20, 15-16, 21-18, 14-18)
Verbania: Sisalli, Ialeggio 5, Fidanza 24, Maffi 6, Girardi, Illarietti 2, Fanchini F., Fanchini E. 12, Sulas 5, Ubezio 9. All. Di Maio
Cus: Luccisano, Barberis, Rovina 23, Imarisio, Palmesino 11, Campi 12, Meardi 8, Riva 12, Mazzoglio, Coneiconi, Moro. All. Panati

Ultima partita casalinga della stagione contro la capolista Alessandria. Una buona prestazione di squadra mette in difficoltà gli ospiti fin dal primo minuto, salvo poi allentare la presa verso la fine del secondo quarto. Alla ripresa, buone difese danno fiducia all’attacco che si rifà sotto, arrivando a meno cinque punti alla fine del terzo quarto. La virtus è brava, ma l’esperienza e la fisicità di Alessandria si mette in mostra nei minuti finali, vincendo di nove punti.

UISP

Cassano Magnago – Virtus Verbania 79-72 OT (10-18, 22-13, 23-20, 15-19, 9-2)
Cassano Magnago: Barea 10, Perin, Baracchi, Rapa 2, Vanoli 23, Colombo 11, Campanini 3, Ricci 1, Gallazzi 6, Mantiero 23. All. Alberti
Virtus: D’Andrea 2, Fidanza 16, Girardi 5, Illarietti 16, Fanchini F. 3, Fanchini E. 12, Lunati 18.

Trasferta contro la prima in classifica per la UISP, che riesce a portare all’overtime Cassano Magnago dopo una buonissima prestazione con solo sette giocatori a referto. Peccato per il vantaggio che si era riacquisito alla fine dei minuti regolamentari, a quattro secondi dalla fine sul +3 di Verbania un fallo fischiato su un tiro da tre punti, porta in lunetta l’esperto Vanoli che ai liberi fa 3 su 3. All’overtime, complice un po’ di stanchezza, non si riesce a mantenere il ritmo tenuto per i 40 minuti precedenti e Cassano Magnago vince di sette lunghezze.

Condividi sui social:
Back