Infrasettimanali… bene ma non benissimo

Promo
Virtus Verbania – Vikings Paruzzaro 44-66 (6-8, 23-23, 6-16, 9-19)
Verbania: Gunella, D’Andrea, Vitaliani 9, Cora, Bertarelli 4, Fidanza 19, Copiatti 6, Illarietti 2, Montani M., Sulas 2, Ubezio 2. All. Di Maio
Paruzzaro: Dalleolle 3, Acconito 4, Sterchele 4, Servini 4, Bonelli, Bertolio 9, De Ferrari 9, Rossi 2, Gottardo 10, Cerutti 6, Pelle 3, Franzosi 12. All. Romerio

Under 16
College Novara – Virtus Verbania 60-56 (12-8, 15-16, 15-21, 18-11)
Novara: Cortese 7, Boncompagni, Signorelli, Barbera, Mazzucchelli, Erbetta 5, Visigalli 1, Pagani 23, Mandelli 24, Lupi. All. Villa
Verbania: Carelli 15, Sisalli 5, Montani 2, Palmeri 2, Falcicchio, Maffeis, Ottone 8, Tartaro, Priano 2, Carraro 10, Zucchi 12. All. Amore

Partita a strappi, con un inizio terribile (11-1) per fortuna rintuzzato subito con il primo giro di cambi (12-8). La rincorsa porta la Virtus in vantaggio durante il secondo quarto, e poi sotto di 3 all’intervallo. Altro allungo verbanese fino al +8 a 5′ dalla fine, poi il crollo con la rimonta College e il tiro del pareggio mancato a pochi secondi dalla fine.

Under 14
Scuola Basket Ticino – Virtus Verbania 62-51 (18-9, 14-17, 16-14, 14-11)
Ticino: Renoffio 6, Guiglia 15, Butera, Donda, Elia 2, Giarrusso 2, Moreni 13, Bianchi, Botta, Bassani 8, Melazzini 6, Negri 10. All. Leonardi
Verbania: Bevilacqua 2, Paththini S. 2, Dalle Carbonare 11, Leonardi, Escobar 4, Montani 4, Cavallaro 3, De Fabiani 7, Torcasio 3, Spadacini 2, Mattioli 13, D’Andrea. All. Montani

Pessima prestazione dell’Under 14, che replica la partita della scorsa domenica. Tuttavia… non è sempre domenica, e stavolta il risultato è diverso. Contro una squadra meritevole perchè più convinta dei propri mezzi (all’andata si era vinto di 30 punti… probabilmente bisogna iniziare a crederci quando si fa notare che le partite iniziano 0-0 e non sono vinte prima di giocarle!) i ragazzi partono troppo piano, fioccano le occasioni in contropiede per i padroni di casa e gli errori da sotto per gli ospiti. Il mood della partita non cambia mai, e non arriva nessuna reazione che permette di girare il risultato.
La strada presa assomiglia sinistramente al tunnel primaverile che si era imboccato nella scorsa stagione: girare i tacchi e uscirne di corsa… come quando si torna in difesa…

Condividi sui social: Vai alla pagina delle impostazioni e spunta l'opzione "Posizionamento manuale"
Back